Consigli per migliorare la qualità di vita in casa.

/, Consigli/Consigli per migliorare la qualità di vita in casa.

Consigli per migliorare la qualità di vita in casa.

Strutturare la propria casa come un luogo accogliente e confortevole nel quale vivere, aiuta molto a migliorare la qualità della vita.

Sono molte le migliorie che si possono apportare, per rendere la casa ‘cucita’ su misura degli abitanti che ci vivono, dalla disposizione dei mobili fino alla corretta collocazione di alcuni elettrodomestici.
Naturalmente non dobbiamo dimenticare l’ importanza dei colori. Questi aiutano a rendere piacevoli le stanze e a definire gli spazi in modo migliore. La cromoterapia è oggi è considerata una pratica che aiuta a concepire gli ambienti in base alle sensazioni che gli abitanti desiderano ottenere. Se ad esempio tonalità di azzurro possono riguardare le stanze da letto, apportando un ottimo beneficio ai sensi, si potrà scegliere di dipingere il soggiorno attraverso una gamma di rossi, un colore che determina un apporto grande apporto di energia.

L’utilizzo dei mobili per migliorare gli ambienti.

La disposizione dei mobili può, senza alcun dubbio, determinare il comfort di una abitazione. I mobili non sono solo funzionali, ma possiedono anche un grande potere “estetico“. Un’ottima regola risiede del “lasciare respirare” il mobilio, permettendo che tra un mobile e l’altro vi siano spazi bilanciati ed equilibrati. Una quantità eccessiva di mobili rischia di soffocare l’ambiente nel quale sono collocati e, di conseguenza, anche chi quell’ambiante lo vive. Al contrario troppi pochi elementi possono rendere l’ambiente spoglio. L’equilibrio migliore deve essere ricercato nella giusta quantità di elementi e in una loro disposizione armoniosa.

I mobili inoltre devono anche essere comodi da raggiungere e funzionali l’uno all’altro. Ad esempio il divano dovrebbe essere posizionato vicino al tavolino, così come la televisione deve avere un orientamento comodo rispetto a chi si siede sul divano o sul tavolo della zona living. Anche la distanza tra armadi e comodini deve essere ben bilanciata. Se si dispone di spazi piccoli, un buon trucco consiste nel preferire elementi piccoli. Lo spazio per riporre gli oggetti sarà minore, ma sfruttando le pareti e delle soluzioni angolari, si può donare un respiro diverso alla stanza, beneficiando di un migliore spazio ottico e di una maggiore libertà nei movimenti quotidiani.

L’importanza di una corretta scelta degli elettrodomestici.

A fronte di un mercato che offre molte possibilità, è preferibile scegliere pochi elettrodomestici ma di ottima qualità. Questi strumenti possono durare a lungo, accompagnando con funzionalità la vita di tutti i giorni. Se la casa non dispone di grandi spazi, è bene non procedere con l’acquisto di un numero eccessivo di elettrodomestici, in quanto rischiano di finire “parcheggiati” in angoli polverosi.
multifunzioneMeglio una soluzione unica, multifunzione e perfetta per essere utilizzata con molti scopi, limitando così gli elettrodomestici ai soli essenziali. Questo comporta un notevole risparmio di spazio, dalla cucina fino alla lavanderia. Un piccolo trucco finale per aumentare il comfort abitativo, risiede in un intelligente scelta dei sistemi di illuminazione. Una casa ben illuminata è ricca di positività. Un buon apporto di luce aiuta inoltre a compiere ogni gesto più facilmente, soprattutto in inverno quando la luce esterna è piuttosto scarsa. Ad un buon impianto di illuminazione a soffitto, è quindi preferibile aggiungere dei punti luce pratici e funzionali alla lettura o ai meritati momenti di relax.

By | 2017-05-19T07:54:29+00:00 Novembre 15th, 2016|Arredamento, Consigli|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment